RISK-ON/OFF – Settimana N. 29 – dal 18 al 22 Luglio 2016


REPORT RISK-ON/OFFSettimana n. 29 – 18 Luglio 2016

Disclaimer
I contenuti rappresentati in queste pagine non costituiscono servizio di consulenza finanziaria né sollecitazione al pubblico risparmio. Poiché le indicazioni riportate vengono fornite con scopi meramente informativi, si declina qualsiasi tipo di responsabilità a carico degli autori per le eventuali conseguenze negative che dovessero derivare da un’operatività fondata sulla loro osservanza. È possibile che chiunque partecipi alla redazione di queste pagine sia direttamente interessato all’andamento dei mercati analizzati. Per quanto venga posta la massima attenzione all’esattezza di quanto pubblicato, non si può escludere l’assenza di errori su quanto elaborato manualmente, su quanto generato direttamente da prodotti on-line e off-line, su dati e quotazioni utilizzati e/o esposti. Non è possibile, inoltre, effettuare alcuna forma di controllo sulla veridicità e attendibilità di notizie/report riportati nelle varie sezioni. L’utilizzo dei dati e delle informazioni come supporto di scelte di operazioni di investimento è a completo rischio dell’utente, che deve essere assolutamente consapevole della pericolosità insita nelle operazioni sui mercati finanziari e sul forex in particolare.


Market overview

Il quadro intermarket analizzato su Time Frame Daily evidenzia la continuazione della fase Risk-ON innescata la scorsa ottava in scia al Market Mover per eccellenza e bene rifugio, il Gold.

Le note correlazioni sono in fase di equilibrio ed assestamento come la nota e storica tra EURUSD vs USDJPY e il SP500 chiude la scorsa ottava restituendo un quadro propedeitico al posizionamento sul rischio.


TABELLA DINAMICHE RISK-ON/OFF

 

Tabella di riepilogo degli Asset Majors inseriti nel contesto Intermarket con valutazione delle evidenze di analisi tecnica & PDT-Pattern (Paciello Divergence Trading).

Tab_Risk-ON-OFF

 

 

 

 


EURUSD

Il cross è in prossimità , a seguito del referendum dello scorso 23 Giugno, sta lavorando costantemente sul 23,6% di un ritracciamento di Fibonacci in area 1,10€/$ testando soltanto una volta il 5 Luglio scorsa il 38,2% di Fibonacci in area 1,1179€/$

Livelli e configurazioni tecniche

la configurazione grafica presuppone un mantenimento delle posizioni Short con target 1,0950

Oscillatori ed indicatori: CCI posizionato di sotto della “0” line

Divergenze: nessuna divergenza o logica divergenziale di rilievo

Resistenze e Supporti: resta l’importanza del supporto strategico in area 1,0950 e prox target in area 1.060

Operatività e target: stante la situazione tecnica l’ipotesi di nuovi ingressi al Pull-back di tale Resistenza se le quotazioni si mantengono al di sotto della Resistenza dinamica  evidenziata con target probabile in area 1,060solo chiusure al di sopra di 1,1230 muterebbero lo scenario di breve periodo .

EURUSD_D1

 

 

 


USDJPY

Recupero delle quotazioni fino ad area 105,90-106,10 con probabile target a 106,60 che al momento il 50% di Fibonacci posto in area 105,15 tende a respingere.

Livelli e configurazioni tecniche

Oscillatori ed indicatori: CCI posizionato al di sopra della “0” line del CCI

Divergenze: il cross non presenta alcuna divergenziale

Resistenze e Supporti: resistenza di rilievo in area  105,90-106,10 $

Operatività e target: riteniamo di segnalare un probabile ritracciameno fino in area 38,2% (103,50) propedeutica ad una ripresa della quotazioni con target Long in area 106,60 nonchè il 61,8% di Fibo di medio-breve periodo

 

USDJPY_D1

 

 

 


S&P 500

Nuovi Max storici in area 2170 pti restituendo il solido scenario Risk-ON generalizzato sui Mercati

Livelli e configurazioni tecniche

Oscillatori ed indicatori: CCI in ipercomprato

Divergenze: in formazione divergenza ribassista in formazione

Resistenze e Supporti: anche l’ultima Resistenza ai Max storici è stata violata stabilizzando in area 2170

Operatività e target: consigliabile attendere la stabilizzazione ed eventuali accumuli al di sopra di 2120 pti indice

SP500_D1

 

 

 


DAX 30

Allungo rialzista consolidando oltre la Resistenza Statica in area 9780 pti e oltre il Liv di 61,8% di Fibo in area 10050 pti, prox target sulla Resistenza dinamica di Medio periodo in area 10240

dove sarebbero auspicabili prese di beneficio. Probabili ritracciamenti nel breve che prospetterebbero l’opportunità di accumulare nuovamente l’Indice e chiusure sulla forza oltre 9250-9300 confermerebbe il chiaro segnale di Risk-ON di medio-breve

Livelli e configurazioni tecniche

Oscillatori ed indicatori: CCI al di sopra della “0” line

Divergenze: nessuna divergenza rialzista da segnalare

Resistenze e Supporti: verso il touch su Resistenza dinamica di Medio periodo in area 10.260 punti dove probabili prese di beneficio con chiare opportunità di accumulo in coerenza con la fase Risk-ON con tenuta di area di 9250-9300 pti

Operatività e target: target è rappresentato dalla resistenza in area 10.250 pti

DAX30_D1

 

 

 


OIL

 

 

Per il Petrolio permane lo scenario di incertezza all’interno del noto range di congestione tra 47,6 e 51,6 $/Barile

Livelli e configurazioni tecniche

Oscillatori ed indicatori: CCI prossimo al touch della 0line

Divergenze: divergenza divergenza ibrida rialziata in corso

Resistenze e Supporti: monitorare l’ipotesi del prossimo target su Resistenza dinamica in area 48.80 $/barile

Operatività e target: cautela sul touch della Resistenza dinamica di Lungo periodo dove sono auspicabili prese di beneficio ed ostico liv da superare. Al momento le flat position dovrebbero attendere il Touch della Resistenza o chiusure al di soprà per apertura nuove posizioni

XTIUSD_D1

 

 

 

 

 


GOLD

 

Il bene rifugio che si distingue quale migliore Market Mover anche in questa passata ottava, ha registrato una decellerazione propedeutica ad ulteriori affondi sul Liv di 38,2% in area 1310 e in seguito 1270 $/Oncia

Livelli e configurazioni tecniche

Oscillatori ed indicatori: CCI in prossimità alla rottura della 0line a ribasso

Divergenze: presenza di divergenza ribassista

Resistenze e Supporti: primo supporto di rilievo in area 1.347,24$/oncia; resistenza di ruleivo strategico in area 1.375,16$/oncia

Operatività e target: verso il Liv di 61,8% o Supporto dinamico di medio periodo in area 1250 $/Oncia

GOLD_D1_Report

 

 

 

 


FOCUS SUL FTSE-MIB

Il nostro indice ha chiuso l’ultima ottava in area 16.026 punti circa

Livelli e configurazioni tecniche

Oscillatori ed indicatori: CCI posizionato al di sopra della “0” line

Divergenze: logica divergenziale rialzista ibrida

Resistenze e Supporti: verso la Resistenza in area 17250 pti

Operatività e target: solo ulteriori consolidamenti e chiusure sopra tale livello giustificherebbe un posizionamento in accumulo di medio periodo in coerenza con lo scenario Risk-ON Intermarket globale con target ipotetico ai 18000 pti

ITA40_D1

 

 

 

 


 

AGENDA MACRO (Fonte:www.investing.com)

 

 

Agenda Macro1

 

 

Agenda Macro2